Archivi tag: Stregoneria

L’acqua di Cristallo

L’acqua di Cristallo

Una pratica molto curiosa e che interesserà a molti di voi, sicuramente è l’acqua dei cristalli. Non dovrete rompere una pietra e trovarvi dell’acqua ma, molto più semplicemente, darete all’acqua delle proprietà magiche.
Scegliete una pietra che avete, ovviamente che non subisca danni a contatto con l’acqua, nemmeno le idro-solubili (attenzione all’ambra!). Purificatela e caricatela i giorni prima della luna piena.

Continua a leggere L’acqua di Cristallo

Annunci

Caricamento magico

Caricamento magico

Ci sono moltissimi metodi per caricare un oggetto, dal piĂą veloce al piĂą complesso e qui ne vedremo qualcuno.

Intanto, per iniziare, perché caricarlo?
Si carica qualcosa se si deve utilizzare quell’oggetto per determinati scopi in un rituale, nella vita quotidiana o durante la meditazione. Ad esempio si può caricare una pietra affinché ci aiuti a raggiungere il nostro scopo, un talismano perché ci protegga o una candela da usare in un rituale o durante un ringraziamento.

Caricamento con il fuoco.

Caricare un oggetto con il fuoco forse è il metodo più semplice se si ha una certa fretta. Serve solamente una candela.
Ponete l’oggetto (in genere un amuleto, un talismano, una pietra, un anello, un pendolo, un sigillo) alla luce di una candela accesa e lasciate che bruci, meglio se al buio. Scegliete il colore più consono allo scopo.

L’acqua per caricare.

Continua a leggere Caricamento magico

Il corvo – Therian, Totem, Canti, Preghiere e Mitologia

Il corvo – Therian, Totem, Canti, Preghiere e Mitologia

Emisfero settentrionale: 22 settembre – 22 ottobre
Emisfero australe: 21 marzo – 17 aprile
Direzione: Ovest
Elemento: Aria
Pietra: Azzurrite
Chakra: 6° chakra e terzo occhio
Parole chiave: Conoscenza, magia, cambiamento, creazione, rinascita, presagi, vita senza la paura, messaggero, ricostruire, rinnovo, riflessione, divinazione, eloquenza, humor.


Therian Corvo

Continua a leggere Il corvo – Therian, Totem, Canti, Preghiere e Mitologia

Come alzare muri energetici per mutare gli eventi

maxresdefault

Come alzare muri energetici per mutare gli eventi

La visualizzazione non consiste solamente nell’immaginare un certo oggetto o una certa cosa, ma è realmente utilizzare e muovere le energie. La pratica serve per riuscire a padroneggiare al meglio quest’arte, e così riuscire ad aver maggior influenza sulle energie. Per gli Energy Worker non dev’essere una pratica difficile, ma a anche a loro l’esercizio è essenziale.

Dopo aver compreso come la visualizzazione è il reale spostamento di energia, vediamo assieme come sia possibile mutare gli eventi circostanti tanto da poterci anche salvare la vita.

Continua a leggere Come alzare muri energetici per mutare gli eventi

Litha – 21 e 22 giugno

tumblr_o7bwx93bSv1sicac5o1_500.gif

21-22 giugno, Litha

Questo è il solstizio d’estate, il giorno più lungo dell’anno, e quindi il più luminoso. Rappresenta il frutto dei propri sforzi divenuto maturo e quindi colto.
In antichità, durante questa giornata, era la giornata del raccolto, dove si poteva vedere se l’anno era stato fruttuoso e ben lavorato.
Come a Samahin, il velo tra questa e l’altra dimensione si assottiglia e per le evocazioni è un buon momento. Continua a leggere Litha – 21 e 22 giugno

Gli Angeli e i Demoni, inganno e collaborazione spirituale

Gli Angeli e i Demoni, inganno e collaborazione spirituale

I Demoni, sfatiamo il mito dei “mostri cattivi”.

I Demoni e gli Angeli sono la stessa cosa: entitĂ . Allo stesso modo come loro sono la stessa cosa, lo sono gli Australiani e i Russi: umani.
Angeli e Demoni sono entitĂ  con idee differenti; c’è chi appoggia, o lavora, per un’entitĂ , e chi per un’altra. In questo caso, gli Angeli lavorano per “Dio”, chiamato anche Yhawè, Allah, Anu e Geova. Mentre i Demoni lavorano per Satana, chiamato anche Enki o Dio Pavone, tra i tanti nomi.

Nonostante il Cristianesimo afferma che i Demoni siano entità maligne, non è vero. Si usa dire che i Demoni attacchino gli umani per indurli in tentazione ma la realtà è ben diversa.

23622276_1476002782481231_5511835636461735689_n.jpgAttacchi Demoniaci.
Incubi, insonnia, schizofrenia, pensieri suicidi e tutto ciò che può capitare, escludendo patologie curabili da medici, medicinali e psichiatri, non sono causati da Demoni, bensì da entitĂ  come larve, vampiri spirituali e simili. Si attribuisce la colpa ai Demoni perchĂ© l’ignoranza regna, e si preferisce incolpare ciò che l’idea comune indica come “cattivo”, anzichĂ© informarsi sull’argomento perchĂ©, si sa, la parola altrui è piĂą semplice da accettare. Cercare comporta mettersi in gioco e mettere in dubbio gli schemi mentali imposti dalla societĂ  e dalle tradizioni.

Quando i Demoni sono pericolosi.
Prendersi gioco di loro, a tal punto da infangare il loro nome e attribuirgli fatti non reali comporta un rischio grave. Mancar loro di rispetto è altrettanto grave. Continua a leggere Gli Angeli e i Demoni, inganno e collaborazione spirituale

“Sigillum Oculus”, il sigillo che sblocca il 3° occhio

2007783553.jpg

Cos’è il Sigillum Oculus?

Il Sigillum Oculus è un ideogramma molto potente. Non fa miracoli, ma è molto d’aiuto per l’apertura del terzo occhio. Potete integrarlo nei vostri esercizi di apertura del suddetto organo spirituale, o di potenziamento. Infatti, se giĂ  l’avete aperto, vi sarĂ  utilissimo per potenziarlo non poco.

Per essere piĂą precisi non lo “apre”, ma lo sblocca”.

Assieme al Sigillum Oculus vi forniremo due pratiche, tra cui un rituale in grado di chiamare degli spiri e delle entitĂ  che valutano e aiutano colui che lancia il rituale, con lo scopo di attivare o, se l’avete giĂ  aperto, potenziare l’organo spirituale in questione.

Un sigillo così potente viene rilasciato così facilmente?
No!

Il sigillo e il rituale si trovano cliccando la scritta qui in basso:
Sigillum Oculus
Ma, senza codice d’accesso, non potrete accedere.

Continua a leggere “Sigillum Oculus”, il sigillo che sblocca il 3° occhio

Ouija, l’utilizzo e come evitare i rischi

Ouija, l’utilizzo e come evitare i rischi

Questo strumento fu creato nel lontano 1891 con lo scopo di comunicare con le anime dei defunti. In realtà, coloro che rispondono alla chiamata non sono solamente i fantasmi ma anche i Demoni, gli Angeli, larve e così via lo fanno.
I inventori della tavoletta, Elijah J. Bond e Charles Kennard la misero in commercio il 28 maggio 1890, proclamatosi come suoi creatori. In realtà le sue origini sono molto più antiche, non altri che Pitagora l’avrebbe usata per avere contatti con il mondo impalpabile. Elijah e Charles l’avrebbero solo messa in commercio, ma di questo non ne esiste prova scritta alcuna.
Un curioso fatto sull’etimologia del nome è che l’inventore chiese alla tavola come la dovesse chiamare, e la risposta fu “Ouija”, non appena chiese il significato, lo spirito rispose “Buona fortuna”. In realtà è l’unione di due parole: Oui –francese-, Ja –tedesco-, che entrambe le parole significano “Sì”.
Fu poi nel 1901 che William Fuld, un impiegato di Charles Kennard, rilevò i diritti della Ouija e la rimise in commercio battezzandola ufficialmente come “Ouija”.
Dal 1991 i diritti della tavoletta sono passati dalla ditta Parker Brothers alla Hasbro, che ne fece un simpatico gioco da tavolo per i bambini.

Ouija, Hasbro, Continua a leggere Ouija, l’utilizzo e come evitare i rischi