Archivi tag: Divinazione

Il significato dei semi nei Tarocchi – Autore “Directory Rex”

Il significato dei semi nei Tarocchi – Autore “Directory Rex

Online è possibile usufruire di consulti di cartomanzia gratis effettuati utilizzando vari metodi (carte napoletane, carte dei tarocchi, Sibille e via dicendo).

Per quel che riguarda i tarocchi, ossia il mazzo di carte composto dagli Arcani maggiori e dagli Arcani minori, la loro interpretazione è generalmente complicata dal significato che occorre dare agli Arcani Minori: si tratta della parte più consistente del mazzo, cinquantasei carte che consentono una lettura più completa e particolareggiata. Continua a leggere Il significato dei semi nei Tarocchi – Autore “Directory Rex”

Annunci

Il corvo – Therian, Totem, Canti, Preghiere e Mitologia

Il corvo – Therian, Totem, Canti, Preghiere e Mitologia

Emisfero settentrionale: 22 settembre – 22 ottobre
Emisfero australe: 21 marzo – 17 aprile
Direzione: Ovest
Elemento: Aria
Pietra: Azzurrite
Chakra: 6° chakra e terzo occhio
Parole chiave: Conoscenza, magia, cambiamento, creazione, rinascita, presagi, vita senza la paura, messaggero, ricostruire, rinnovo, riflessione, divinazione, eloquenza, humor.


Therian Corvo

Continua a leggere Il corvo – Therian, Totem, Canti, Preghiere e Mitologia

Lo Specchio Nero

Lo Specchio Nero

Lo specchio nero è uno strumento divinatorio molto particolare. Serve durante le evocazioni e le richieste alle Divinità. E’ appunto uno “specchio” verso il mondo Astrale e, come ogni strumento magico, più lo si usa più acquista potere, energie, e sarà sempre più semplice da utilizzare con successo. Sì, un po’ come lo specchio della Regina Cattiva di Biancaneve. O lo specchio del film “Oculus“, rimasto un po’ troppo sotto gli influssi delle energie negative.

Continua a leggere Lo Specchio Nero

Ouija, l’utilizzo e come evitare i rischi

Ouija, l’utilizzo e come evitare i rischi

Questo strumento fu creato nel lontano 1891 con lo scopo di comunicare con le anime dei defunti. In realtà, coloro che rispondono alla chiamata non sono solamente i fantasmi ma anche i Demoni, gli Angeli, larve e così via lo fanno.
I inventori della tavoletta, Elijah J. Bond e Charles Kennard la misero in commercio il 28 maggio 1890, proclamatosi come suoi creatori. In realtà le sue origini sono molto più antiche, non altri che Pitagora l’avrebbe usata per avere contatti con il mondo impalpabile. Elijah e Charles l’avrebbero solo messa in commercio, ma di questo non ne esiste prova scritta alcuna.
Un curioso fatto sull’etimologia del nome è che l’inventore chiese alla tavola come la dovesse chiamare, e la risposta fu “Ouija”, non appena chiese il significato, lo spirito rispose “Buona fortuna”. In realtà è l’unione di due parole: Oui –francese-, Ja –tedesco-, che entrambe le parole significano “Sì”.
Fu poi nel 1901 che William Fuld, un impiegato di Charles Kennard, rilevò i diritti della Ouija e la rimise in commercio battezzandola ufficialmente come “Ouija”.
Dal 1991 i diritti della tavoletta sono passati dalla ditta Parker Brothers alla Hasbro, che ne fece un simpatico gioco da tavolo per i bambini.

Ouija, Hasbro, Continua a leggere Ouija, l’utilizzo e come evitare i rischi

La magia del pendolo

A mio dire, il pendolo rimane lo strumento migliore per cimentarsi seriamente nella divinazione. Lo si può usare da soli come no, non è un metodo pericoloso e, se ben usato, può dare ottimi risultati. (Questo agli inizi, perché le opzioni “Sì”, “No” possono essere molto limitative). Però, comunque, lo si deve usare con attenzione e non per porre domande futili come: “Piaccio a quella persona?; la verifica di matematica andrà bene?”. Ricordate che non è “l’universo” a dare le risposte, ma spiriti ed entità. Evitate di farli arrabbiare che non è il caso.

Come ottenere un pendolo: Continua a leggere La magia del pendolo