Archivi categoria: Rituali distruttivi

1 dicembre – “Imperium Dies”, il giorno in cui tutto si può cambiare

1 dicembre – “Imperium Dies”, il giorno in cui tutto si può cambiare

L’anno è un ciclo, e come ogni ciclo deve iniziare e finire. I giorni dell’anno, lo sappiamo bene, a livello esoterico sono caratterizzati dalle energie basate sul giorno, il segno nella luna, il pianeta più vicino e così via. Questi elementi sono e devono essere usati nella ritualistica per non incappare in errori che fanno sorgere le domande: “Perché il rituale non ha funzionato?”, “Perché è capitato il contrario di quel che ho chiesto?”
Esiste un giorno dell’anno in cui tutte le energie che dovrebbero essere influenzate da svariati elementi non lo sono. Il primo dicembre, Imperium Dies, si tratta di una data in cui le energie non sono influenzate da una o dall’altra cosa, bensì sono in una sorta di stasi, o reset. È sconsigliato praticare poiché si possono fare danni, tant’è vero che, non essendoci influenze esterne su ciò che si fa, non ci sono nemmeno deviazioni all’energia che si invia durante il rituale. Questo vuol dire che se un ritualista è esperto in tale arte, le probabilità di successo sono elevate.
È il giorno in cui si può riscrivere il proprio fato.


WhatsApp: 3345339551

La base delle maledizioni

La base delle maledizioni maledizioni e dei rituali distruttivi

Estrapolato da “Il Compendio Nero della Strega – Volume 2“. Qui il Volume 1: https://www.amazon.it/compendio-della-strega-1/dp/8831603493/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1551362909&sr=8-1&keywords=il+compendio+della+strega

In questo articolo parlerò solamente in merito alle maledizioni e ai rituali distruttivi (atti a distruggere una persona tramite morte o malattie), maledizioni, magia del sangue eccetera. Ci sono dei rituali che hanno una base “standard”, e ve le mostrerò.

Continua a leggere La base delle maledizioni

Il rituale Vampirico

Il rituale Vampirico

Esiste nel celato mondo dell’oseterismo una pratica occulta capace di risvegliare la parte più oscura e tenebrosa di noi stessi, questo tipo di pratica è definita anche come magia vampirica che costituisce l’essenza stessa della congrega del “Tempio del Vampiro” fondata da Lucas Martel, dopo essersi scisso della Church of Satan di A. S. Lavey.
Tuttavia, tramite l’aiuto di qualche speciale infiltrato, gli studiosi sono riusciti in passato a ricostruire il Rituale di Chiamata dei Non Morti, grazie al quale, l’adepto può entrare in contatto con quelle energie, definite “gli Antichi” o “Dei Vampiri”, che sono i depositari di una Dottrina che fa del sangue un indispensabile strumento per prolungare l’esistenza corporea e spirituale; ma questi Dei Non Morti concedono anche la facoltà agli iniziati di trasformarsi in esseri superiori capaci di rendere l’avversario alla stregua di una qualsiasi preda con cui sostentare la propria esistenza.
Il Rituale di Chiamata dei Non Morti si articola in sette fasi: Continua a leggere Il rituale Vampirico