Archivi categoria: Leggenda

Real Vampires Sanguinario

Real Vampires Sanguinario

Ciò che li accomuna sono tratti evidenti e reali tra cui:

  • Poca resistenza alle temperature troppo alte e troppo basse;
  • Uno dei cinque sensi o più, più sviluppati della norma;
  • Temperatura corporea che va dai 35° ai 36°;
  • Attrazione per il sangue;
  • Iperattività notturna;
  • La fotosensibilità;
  • Pelle chiarissima;
  • Stomaco debole;
  • Occhi cangianti.

Anche se queste non sono le uniche caratteristiche. Continua a leggere Real Vampires Sanguinario

Annunci

Oropa Bagni – Tra spettri e ale inesplorate… prima del nostro passaggio

Oropa Bagni – Tra spettri e ale inesplorate… prima del nostro passaggio

Articolo della prima visita.

Conversazione tramite la tavola Ouija.

Video della prima indagine.

Sul campo:

Daemonia – Il Sangue Della Strega
Il Tempio Oscuro – The Official Community

Dèvera Blackmind
Edge Rocker Continua a leggere Oropa Bagni – Tra spettri e ale inesplorate… prima del nostro passaggio

Il corvo – Therian, Totem, Canti, Preghiere e Mitologia

Il corvo – Therian, Totem, Canti, Preghiere e Mitologia

Emisfero settentrionale: 22 settembre – 22 ottobre
Emisfero australe: 21 marzo – 17 aprile
Direzione: Ovest
Elemento: Aria
Pietra: Azzurrite
Chakra: 6° chakra e terzo occhio
Parole chiave: Conoscenza, magia, cambiamento, creazione, rinascita, presagi, vita senza la paura, messaggero, ricostruire, rinnovo, riflessione, divinazione, eloquenza, humor.


Therian Corvo

Continua a leggere Il corvo – Therian, Totem, Canti, Preghiere e Mitologia

Indagine a Oropa Bagni – tra presenze e teschi

Indagine a Oropa Bagni – tra presenze e teschi

Storia

Oropa è famosa per la Madonna Nera, e non è una bestemmia: è davvero una Madonna nera. Un antico modo per pregare Lilith, ma senza essere scoperti dalla Chiesa Cattolica. Per cui, già di per sé, Oropa si presenta misteriosa anche solo per le radici poco cattoliche che ha. Nonostante questo, il Tempio di Oropa è uno dei Santuari dedicati alla Madonna più noto in Europa.
Poco più giù, invece, troviamo il vecchio stabilimento idroterapico di Oropa: Oropa Bagni. Risale al 1856 ed era una località di lusso, dove era possibile fare bagni di fango, terme e altre idroterapie. Per ricevere le cure, le persone d’elite aristocratica giungevano da tutta Europa. Alcune persone note che fecero visita a questo luogo erano stati i Savoia, Guglielmo Marconi e Carducci. Continua a leggere Indagine a Oropa Bagni – tra presenze e teschi

Oropa Bagni – Foto & conversazione completa con lo spirito

Oropa Bagni – Foto & conversazione completa con lo spirito

Conversazione avvenuta tramite la tavola Ouija il 21 febbraio 2018 durante l’ispezione con Edge e Dévera Blackmind, fondatori de “Il Tempio Oscuro – The Official Community” e “Daemonia · Il Sangue Della Strega“.
L’articolo della nostra ispezione lo potrete trovare qui: Ispezione a Oropa Bagni – Tra presenze e teschi

*Apertura della seduta*
Dèvera: «C’è qualcuno?»
“CIAO”
«Ciao a te… piacere di conoscerti»
“…”
«Chi sei?»
“BELIAL” Continua a leggere Oropa Bagni – Foto & conversazione completa con lo spirito

Il vero “patto con il Diavolo”

Il vero “patto con il Diavolo”

Abbiamo già fatto chiarezza sul Satanismo e la domanda giunge quasi spontanea: “Come si fa il patto con il Diavolo? Esiste?”. Il famoso patto, tanto temuto dai Cristiani, tanto ricercato dagli ignoranti -chi ignora-, esiste davvero?

Non spenderò parole cercando di persuadervi a non farlo e nemmeno leggerete cose come: “è pericoloso”. Se siete qui significa che state cercando la formula e che siete già decisi a farlo.
O forse siete solo dei curiosi.

Ognuno è causa del suo stesso mal e non dovrà versar lacrima alcuna al compiersi degli eventi. Continua a leggere Il vero “patto con il Diavolo”

La leggenda Cherokee dei due lupi [Versione 2]

Abbiamo già visto una versione di questa storia, adesso vorrei proporvi l’altra versione, quella più completa. Buona lettura.


Clicca qui per l’altra versione.

Un giorno il capo di un villaggio Cherokee decise che era arrivato il momento di insegnare al suo nipote prediletto un’importante lezione di vita. Lo portò nella foresta, lo fece sedere ai piedi di un grande albero ed iniziò a raccontargli della lotta che ha luogo nel cuore di ogni essere umano: Continua a leggere La leggenda Cherokee dei due lupi [Versione 2]

La leggenda Cherokee dei due lupi

La leggenda Cherokee dei due lupi

“Nonno, perché gli uomini combattono?”
Il vecchio, gli occhi rivolti al sole calante, al giorno che stava perdendo la sua battaglia con la notte, parlò con voce calma:
“Ogni uomo, prima o poi, è chiamato a farlo. Per ogni uomo c’è sempre una battaglia che aspetta di essere combattuta, da vincere o da perdere. Perché lo scontro più feroce è quello che avviene fra i due lupi.”
“Quali lupi, nonno?”
“Quelli che ogni uomo porta dentro di sé.”
Il bambino non riusciva a capire. Attese che il nonno rompesse l’attimo di silenzio che aveva lasciato cadere fra loro, forse per accendere la sua curiosità. Infine il vecchio, che aveva dentro di sé la saggezza del tempo, riprese con il suo tono calmo.
“Ci sono due lupi in ognuno di noi. Uno è cattivo e vive di odio, gelosia, invidia, risentimento, falso orgoglio, bugie, egoismo.”
Il vecchio fece di nuovo una pausa, questa volta per dargli modo di capire quello che aveva appena detto.
“E l’altro?”
“L’altro è il lupo buono. Vive di pace, amore, speranza, generosità, compassione, umiltà e fede.”
Il bambino riprese a pensare un istante a quello che il nonno gli aveva appena raccontato. Poi diede voce alla sua curiosità e al suo pensiero.
“E quale lupo vince?”
Il vecchio Cherokee si girò a guardarlo e rispose con occhi puliti.
“Quello che nutri di più.”
Continua a leggere La leggenda Cherokee dei due lupi

Mjollnir, il martello degli Dèi

Mjollnir, il martello degli Dèi

Il martello di Thor, il Mjöllnir, che significa “Frantumatore” o “Arma Lampeggiante”. Chiamato anche Okuþórr “Thor del carro”. Deriva dalla parola “Frantumare”,”mjöll”.
E’ l’arma del Dio della mitologia Vichinga del Tuono e del Fulmine. Thor. In origine era rappresentato con un’ascia o con un randello. Realizzato dai nani o, secondo l’Edda di Snorri Sturluson, dall’elfo Sindri per via di una disputa avuta con Loki, fratellastro di Thor, su chi avesse creato l’arma più meravigliosa per gli Dèi.

Continua a leggere Mjollnir, il martello degli Dèi