Archivi categoria: Esperienza

1 dicembre – “Imperium Dies”, il giorno in cui tutto si può cambiare

1 dicembre – “Imperium Dies”, il giorno in cui tutto si può cambiare

L’anno è un ciclo, e come ogni ciclo deve iniziare e finire. I giorni dell’anno, lo sappiamo bene, a livello esoterico sono caratterizzati dalle energie basate sul giorno, il segno nella luna, il pianeta più vicino e così via. Questi elementi sono e devono essere usati nella ritualistica per non incappare in errori che fanno sorgere le domande: “Perché il rituale non ha funzionato?”, “Perché è capitato il contrario di quel che ho chiesto?”
Esiste un giorno dell’anno in cui tutte le energie che dovrebbero essere influenzate da svariati elementi non lo sono. Il primo dicembre, Imperium Dies, si tratta di una data in cui le energie non sono influenzate da una o dall’altra cosa, bensì sono in una sorta di stasi, o reset. È sconsigliato praticare poiché si possono fare danni, tant’è vero che, non essendoci influenze esterne su ciò che si fa, non ci sono nemmeno deviazioni all’energia che si invia durante il rituale. Questo vuol dire che se un ritualista è esperto in tale arte, le probabilità di successo sono elevate.
È il giorno in cui si può riscrivere il proprio fato.


WhatsApp: 3345339551

Rituali su commissione, giusto o sbagliato?

Rituali su commissione, giusto o sbagliato?

Per anni, sarò sincera, sono stata convinta che eseguire rituali per altre persone fosse sbagliato. Erano tanti coloro che mi domandavano legamenti, fatture, rituali di prosperità e via discorrendo. È per questo che ho iniziato a scrivere e a pubblicare libri: per portare l’esoterismo e la ritualistica alla portata di tutti. Nonostante questo, le richieste di pratiche e rituali non sono cessate.
La mia convinzione sul fatto che fosse sbagliato eseguire rituali per altri individui è vacillata quando i miei studi si sono rivolti non solo all’esoterismo e alle pratiche, ma anche ai praticanti di un tempo. In passato è sempre stato così: c’erano persone che il proprio lavoro era quello di eseguire rituali e divinare per altri. Per citare un caso, nominerò le Völur norrene, che con la loro veggenza (Spá) e con la loro magia (Seiðr, ma non solo) lavoravano per le persone e per chi lo richiedeva.
La magia non è mai stata un’arte per tutti, e gli antichi lo sapevano bene, tanto che i ritualisti erano posti alcuni gradini più in alto rispetto al popolo e la gente comune. Adesso quest’Arte si è espansa a molte più persone (forse perché la percentuale della popolazione mondiale è cresciuta esponenzialmente), ma ancora non è per tutti. Per questo motivo, ho compreso che ritualizzare per chi lo domanda non è sbagliato, non lo è mai stato. Anzi, è la società odierna che ha demonizzato l’Arte magica, forse anche per farla morire.

Ed è anche per questo importante motivo che ho deciso di ritualizzare per chi ne ha bisogno e, soprattutto, senza chiedere cifre esageratamente alte come molti fanno con lo scopo di lucrare.

Per chi volesse maggiori informazioni sui rituali e altre commissioni, può trovarmi su WhatsApp al numero: 3345339551
Oppure alla mail: devera@reborn.com

Allievo e Mentore? Le regole

Allievo e Mentore? Le regole

C’è chi preferisce apprendere da auto-didatta, e chi sotto la guida di una persona più esperta. Entrambi i metodi sono corretti, a patto che l’allievo non intraprenda il medesimo percorso del mentore. Ognuno deve crearsi la propria strada, mattone dopo mattone.

Io non ho mai avuto un mentore, mai l’ho fatto, nonostante non sono stati pochi coloro che mi hanno chiesto di ricoprire questo ruolo. Continua a leggere Allievo e Mentore? Le regole

Il castello di Azzurrina, la recensione brutale di un’Esoterista

Il castello di Azzurrina, la recensione brutale di un’Esoterista

Il castello di Montebello, a Rimini, è anche conosciuto come “Il Castello di Azzurrina“: il fantasma che si sostiene vi abiti.

Avrei forse potuto non visitarlo?
No.

La sua leggenda narra di una bimba di nome Guendalina che, poiché nata bionda -albina-, hanno deciso di porre rimedio dal momento che avrebbe rischiato di attirare l’attenzione della chiesa. I capelli così bizzarri le prometteravo una fine terribile. La madre pensò quindi di tingerle i capelli, ottenendo solo dei capelli azzurro-verdi. Da qui, Azzurrina.
Decido di tralasciare ulteriori dettagli perché, se siete qui, significa che probabilmente la storia già la conoscete. E, se non la conoscete, non sarà necessaria per questo articolo.

Non so ben dire come la bambina sia morta poiché ho visitato questo castello due volte, e tra una e l’altra la versione in cui la guida raccontava della sua morte ci sono state differenze sostanziali.

Continua a leggere Il castello di Azzurrina, la recensione brutale di un’Esoterista

Oropa Bagni – Tra spettri e ale inesplorate… prima del nostro passaggio

Oropa Bagni – Tra spettri e ale inesplorate… prima del nostro passaggio

Articolo della prima visita.

Conversazione tramite la tavola Ouija.

Video della prima indagine.

Sul campo:

Daemonia – Il Sangue Della Strega
Il Tempio Oscuro – The Official Community

Dèvera Blackmind
Continua a leggere Oropa Bagni – Tra spettri e ale inesplorate… prima del nostro passaggio

Anguana Edizioni (Casa Editrice non a pagamento) la mia esperienza

Anguana Edizioni (Casa Editrice non a pagamento) la mia esperienza

CE = Casa Editrice
EAP = Editore A Pagamento (quando una CE pubblica un libro facendo pagare qualcosa -tanto o poco che sia- ad un autore)

Anguana Edizioni è un editore NO EAP. Continua a leggere Anguana Edizioni (Casa Editrice non a pagamento) la mia esperienza