Ostara – 21-22 marzo, il giorno dell’amore

Ostara è il giorno dell’amore, il giorno del demone Astaroth o, come chiamata in altre culture Ashtar, o Ishtar. La Déa dell’amore e della passione. Il San Valentino pagano, in poche parole. Che poi è stato mutato e camuffato, divenendo così pasqua, chiamatosi “Easter” in inglese, che ricorda appunto il nome di Ishtar.
Per gli Anglosassoni, Ostara, era nota come Eastre. Le figure pasquali dei conigli e delle uova hanno origini ben più antiche. Astaroth è la Déa della fertilità, quindi non era strano, millenni fa, se come dono si porgesse un uovo dipinto a mano. Continua a leggere Ostara – 21-22 marzo, il giorno dell’amore

Annunci

30 aprile-1° maggio, Beltane

30 aprile-1° maggio, Beltane.

Anche chiamato giorno del fuoco, in cui era tradizione accendere un fuoco e cantare e danzare attorno ad esso, infatti era una delle feste che più veniva amata nei tempi antichi.
Dove Ostara era la festa dell’amore, Beltane è la festa dell’unione carnale, quindi della passione tra i due amanti.
In questa festa si festeggia il desiderio e lo si soddisfa. Quindi potete passare una notte passionale con il vostro partner o, in alternativa, compiere un rituale di magia sessuale in questa data che è la più propizia per questo genere di lavori magici.

Calendario Pagano

Calendario Pagano

Questo che vi mostrerò adesso è il calendario pagano, quello che hanno tentato di cancellare e mascherare per secoli. Va da dire, però, che tutte le festività pagane si festeggiano a cavallo tra due giorni, ossia che iniziano alla sera di un giorno e terminano alla sera del seguente. Proprio per questo motivo abbiamo memore di ricorrenze festeggiate durante notte, come le danze e i canti fatti attorno a dei falò.

Le date sono corrette, online molti vantano giorni sfasati. Lo studio viene prima di dispensare conoscenze!

Continua a leggere Calendario Pagano