[2] Guida introduttiva all’influenza psicologica – Multiplicity

[2] Guida introduttiva all’influenza psicologica – Multiplicity

Un Otherkin è qualcuno che, a livello integrale, non fisico, si identifica come non umano. La psicologica Otherkin è per chi crede che la causa delle loro esperienze sia parzialmente o interamente il risultato di un fenomeno psicologico o neurologico. “Psicologia” si riferisce allo studio della mente, mentre “neurologia” si riferisce allo studio del cervello fisico. Attualmente, non ci sono studi psicologici o neurologici su identità non umane, come l’Otherkin. Quindi, la psicologia Otherkin si basa sulla credenza personale e sulle esperienze, piuttosto che sul fattore scientifico.

Alcune delle comuni credenze psicologiche sull’Otherkin

Otherkinty psicologico come risultato di far fronte a trauma

Questo è caratterizzato dalla convinzione che la propria identità non umana sia il risultato di un trauma significativo o di una prolungata gestione delle difficoltà personali. Questo non deve essere confuso con un meccanismo di copiatura. Questo è qualcosa che qualcuno sceglie di fare per affrontare lo stress. Altri non scelgono di identificarsi come non umani o come il proprio Kintype [Tipi di Otherkin. N.d.R.].

Psicologica Otherkin come parte intrinseca/ innata della propria psiche

Questo è caratterizzato dalla convinzione che la propria identità non umana era presente nella mente/ cervello sin dalla nascita. È possibile credere che qualsiasi cosa induca a identificarsi come non-umano sia presente dalla nascita, anche se l’identità si è sviluppata più tardi, nella vita. Allo stesso modo, molti credono di non essere nati con un’identità Otherkin, ma forse di essere nati predestinati a certi elementi dell’identità che portano a sviluppare un’identità non umana, nel tempo

Quando si cerca di determinare se un dato comportamento è il risultato dell’identificazione non umana o meno, cerca sempre di trovare spiegazioni nella medicina e psicologia. Ad esempio, soffrire di mal di testa in un luogo specifico, molto probabilmente ha una spiegazione medica e non è un fattore Otherkin o dell’esperienza di arti fantasma, come le corna. [Per comprendere meglio questo concetto, ti invito a leggere l’articolo: “Le trasformazioni Therian“.] Anche “comportarsi come un animale” non è in genere il risultato dell’identificazione come non umano. Gli Otherkin sono ancora umani e quindi hanno la capacità di autocontrollo. Se una persona “agisce come un animale”, di solito è un atteggiamento volontario. Ciò è particolarmente vero per i bambini e le esperienze infantili, giacché recitare e fingere di essere un animale è un passatempo normale e comune durante l’infanzia. Tuttavia, altri potrebbero provare l’impulso di comportarsi in modo particolare.

L’Otherkin e la consulenza/ terapia per la salute mentale

Anche gli Otherkin sono umani, e può accadere che qualcuno di loro chieda un consiglio o una terapia di supporto psicologico per problemi che possono o meno essere collegati all’identificazione come non-umano. La psicologia Otherkin in sé non è una malattia mentale. La condizione Otherkin non è causata né causa alcuna forma di malattia mentale. Tuttavia, alcuni di loro soffrono di ciò che è noto come disforia di specie. La disforia di specie è un termine che descrive lo stress, il dispiacere o la dissociazione che possono derivare dall’identificazione come non umano. È principalmente caratterizzato dal dispiacere di identificarsi come qualcosa di diverso dal proprio corpo fisico. Questo sentimento può anche essere caratterizzato dal sentirsi come se “non si appartenesse” alla Terra o all’interno della società umana a causa dell’identificazione come non umano.[Vedi anche: Starseed. N.d.R.]. (Nota: la disforia di specie non è nome o una diagnosi riconosciuta). A volte, secondo la gravità della disforia, un individuo sceglie di rivolgersi a uno psicologo o psichiatra per contribuire ad alleviare alcuni degli effetti della disforia di specie. La scelta di cercare una consulenza per la propria salute mentale è una cosa individuale. Non tutti gli Otherkin hanno esperienza di disforia di specie, e non tutti loro che fanno esperienze di questa distrofia cercano consulenza per questo.

Se scegli di parlare dell’argomento dell’identità non umana con il tuo terapeuta o con un’altra persona, ti consigliamo vivamente questo articolo: Guida per terapeuti/ psicologi, argomento Therian e Otherkin

Otherkin e deliri

Se qualcuno afferma di identificarsi psicologicamente come un non-umano, ciò non significa che stiano affermando di delirare. Un delirio è una falsa credenza persistente riguardo al sé o alle persone o agli oggetti al di fuori del sé che è mantenuta nonostante prove indiscutibili del contrario. Dato che non ci sono prove indiscutibili che affermino che una persona non può identificarsi come non-umana in senso non-fisico (come spiritualmente o psicologicamente), l’Otherkin non può essere classificato come un’illusione. Questo non deve essere confuso con la licantropia clinica [per comprendere cos’è, ti consiglio questo articolo: “Licantropia Clinica“. N.d.R.], che è una condizione caratterizzata da una credenza delirante che una persona si sia trasformata, o si trasformerà in una creatura non umana in senso fisico.

Tradotto su gentile concessione di Kinmunity, con cui collaboriamo, da Dèvera Blackmind.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...