La Legge del Tre e la sua inesistenza

La Legge del Tre e la sua inesistenza

Dal volume “Il Compendio Nero Della Strega – Volume 2”. Qui il primo volume.

Ogni cosa che si fa torna indietro tre volte nel bene e tre volte nel male. Se si fa del bene si riceverà tre volte il bene, se si fa del male si riceverà tre volte il male. Non bisogna però fare del bene nell’attesa della ricompensa.

Sento spesso dire che, per via di quest’assurda legge, gli esoteristi preferiscono non difendersi e si affidano unicamente al karma. Questa falsa credenza è stata diffusa dai sostenitori del detto “porgi l’altra guancia”, sperando anche così di limitare l’utilizzo della magia. Non ha alcun fondamento questa favola. Oltre alla Legge del Tre, qualcuno parla anche della Legge del Sette e del Dieci, ma il discorso è il medesimo.

La legge del Tre è adottata principalmente dai praticanti Wicca, ovvero i nuovi movimenti spirituali che prendono e riadattano in chiave moderna le antiche credenze. A parlarne per la prima volta, è stato lo scrittore Gerald Gardner[1] nel romanzo “High Magic’s Aid”. Non si tratta di un manuale, bensì di una fiction poiché la magia, all’epoca, era ancora illegale.
Questa è la frase originale, che viene detta al protagonista durante il rito d’iniziazione, a pagina 188:

Mark well when thou receivest good, so equally art bound to return good threefold.

Che si traduce in questo modo:

Fai molta attenzione quando ricevi del bene, perché sei tenuto a restituire ugualmente il bene tre volte.

Come credo tu abbia già capito, la frase potrebbe essere stata mal compresa, con il tempo. A tal proposito, ci tengo a dire che questo ha dato il via anche alla credenza che se fai del bene ad una strega, sarai ricompensato, proprio perché è la strega/stregone a far del bene, se gliene viene fatto. Ecco, quest’ultima cosa è stata estrapolata esattamente dalla frase di Gerald nella sua opera di fantasia. Perché di questo parla il libro: fiction, fantasia.
Comunque, di base, l’idea è che sia la strega a restituire per tre volte quanto fatto, non l’universo.

Non è così strano pensare, inoltre, che sia stato Gardner stesso a dar vita a parte della religione Wicca con la pubblicazione di due libri negli anni 50’ (Witchcraft Today, e The Meaning of Witchcraft). Nonostante questo, non esiste altra menzione nella letteratura e pratica esoterica della Legge del Tre. Doreen Valiente Dominy Edith[2], che ha conosciuto personalmente Gardner, sostiene che sia stato lui stesso ad aver inventato tale legge ed io non posso che concordare. Edith uscì dalla congrega di Gardner, proprio per via della Legge del Tre.

[1] Gerald Gardner: Britannico. È stato un saggista e sacerdote Wicca. Con due delle sue pubblicazioni, rese pubblica la religione Wicca.

[2] Doreen Valiente: scrittrice, poetessa e sacerdotessa Wiccan.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...