Intervista a Edge, l’ibrido Vampiro e Licantropo

Intervista a Edge, l’ibrido Vampiro e Licantropo

Per la prima volta vi porto un’intervista esclusiva. Credo che, sul web, non ci siano interviste così complete, ma è stato necessario per un argomento talmente complesso.
La grandissima community (15mila membri a maggio 2018) de Il Tempio Oscuro – The Official Community è stata fondata da Edge, un Ibrido (nonché Real Vampire e Real Werevolw) difficile da raggiungere. Edge ha già ottenuto svariate interviste per il suo essere un Real Vampire, ma mai per essere un Lycan; ecco, dunque, che vi proponiamo un’intervista unica nel suo genere!
Di questa community vi ho già parlato in passato, e v’invito a leggere l’articolo al riguardo se ancora non l’avete fatto: “I vampiri de Il Tempio Oscuro”.

Prima di iniziare dovete sapere che Edge è una persona di spicco nell’ambiente Real Vampire; in passato non si è fatto problemi a rifiutare delle interviste e per questo motivo per me è un onore aver avuto il suo consenso per questa. Senza indugiare oltre vi presento Edge Rocker!


  • Buongiorno Edge, ti ringrazio per avermi concesso il tuo prezioso tempo, vorrei iniziare chiedendoti di parlarci un po’ di te.

Risp: Ciao, è un piacere e un onore per me questa intervista. Io sono un ragazzo di trentatré anni del Piemonte con la passione per l’occulto e la rievocazione storica di epoca vichinga, che pratico da qualche anno. Da 6 anni ho fondato una community chiamata: “Il Tempio Oscuro – The Official Community” che ad oggi risultano parteciparvi circa 15mila persone.

  • Spiegaci. in breve e a parole tue, che cos’è un Real Vampire.

Risp: Detto concisamente, i Real Vampires sarebbero delle persone che hanno un fabbisogno energetico extra differente dalle persone “normali”, che non possiedono questo tipo di necessità. Questa energia extra la prendono dal sangue, nel caso si trattino di RV sanguinari; dalla psiche e dalle emozioni delle persone nel caso di Vampiri Psichici, detti anche PSI Vampiri; ed infine, dalle fonti climatiche e della natura nel caso degli RV Elementali. Tutte queste tipologie sono accomunate da caratteristiche che alcune possono sembrare bizzarre, ossia: fotosensibilità a pelle e occhi, temperatura corporea inferiore alla media, polso radiale impercettibile, sensi più sviluppati della media, iperattività notturna, occhi cangianti, forte empatia e, non per ultima e nemmeno la meno importante, gli RV hanno il fabbisogno fisico di energia.

  • Per cui, che rapporto hai con l’aglio, gli specchi, il sole e le croci?

Risp: Gli specchi assolutamente non sono un problema in quanto li uso tranquillamente per il loro consono utilizzo, le croci non mi fanno sciogliere e nemmeno causano altre reazioni ma semplicemente non è un simbolo cui presto attenzione poiché non sono credente. Alcuni di noi RV, in quanto abbiamo lo stomaco delicato, l’aglio è il nostro tallone d’Achille perché non lo digeriamo, ma nulla di più. Tutto il resto appartiene solamente alle dicerie metropolitane derivate dal folklore e da romanzi.

  • Come, dove e da chi ti procuri il sangue?

Risp: Il sangue me lo procuro seguendo particolari attenzioni e regole con un metodo corretto e sicuro. Per prima cosa, il donatore deve essere una persona che non abbia alcuna malattia trasmissibile per via ematica, per esser sicuri di ciò è bene che egli faccia periodicamente degli esami completi del sangue per poi mostrarli al Real Vampire prima della donazione. Una volta accertati dell’effettiva salute del Donor si procede con la donazione disinfettando la parte dove si ha intenzione di bere; le zone consigliate sono avambraccio, che è dove non passano vene importanti, e la spalla. Da evitare assolutamente è il collo, che sarà pure d’effetto ma pericolosissimo, per cui vi sconsiglio di emulare i romanzi vampireschi. Dopo aver disinfettato la parte interessata, si prende una lametta monouso sterile e praticando una piccola X s’incide la pelle senza provocare alcun taglio profondo evitando così cicatrici permanenti. Un altro buon metodo è utilizzare una lancetta per diabetici, acquistabile liberamente in farmacia. Certamente da evitare sono le siringhe e bisturi: queste sono, infatti, attrezzature riservate a persone qualificate. Ricordo inoltre che il Donor deve risultare maggiorenne e consenziente di ciò che sta per fare. Ogni persona che dona o beve da un Real Vampire è responsabile delle sue azioni.

  • Cosa sente un vampiro mentre si sta nutrendo?

Risp: Mentre mi nutro provo appagamento e una sorta di euforia simile a quella “sessuale”, per intenderci, ma nello stesso momento senza quei pensieri. Da non tralasciare che tra il Donor e il Real Vampire si instaura una forte empatia ed un legame unico. Questo legame è chiamato “Abbraccio Vampirico”.

  • Che cosa ti succede e cosa fai quando ti assale improvvisamente la sete ma non disponi di un donatore?

Risp: Quando ho il fabbisogno energetico di sangue ma non ho il mio donatore a disposizione a volte è un problema, però ci sono dei metodi per placare, anche solo parzialmente, la “sete”. Ad esempio mangiare carne di manzo con cottura al sangue, carpaccio di carne o, nei casini estremi, praticare auto vampirismo. Questi metodi però hanno più un effetto considerato “placebo”; naturalmente il prendere sangue da un Donor è molto diverso.

  • Mentre un Real Werewolves che cosa sarebbe?

Risp: I Real Werewolves o Lycans che dir si voglia, sono persone che sotto alcuni aspetti ricordano i licantropi della mitologia ma senza che abbiano una vera e propria trasformazione, o per lo meno non fisica. La trasformazione avviene più che altro a livello di carattere durante la luna piena. Gli RW hanno le suddette caratteristiche: temperatura basale corporea leggermente superiore alla media; dieta maggiormente carnivora; udito e olfatto molto sviluppati; forte resistenza fisica; grande senso dell’orientamento; resistenza alle temperature rigide; senso d’irrequietezza nello stare in posti al chiuso; sensibilità energetica agli influssi lunari. Tutto ciò non è da confondere con la Licantropia Clinica. Esiste anche la Licantropia Onirica, ma è tutt’altra cosa.

  • Come e quando hai scoperto di essere Real Vampire?

Risp: Ho scoperto di essere un ragazzino diverso già all’età di circa tredici anni, ho iniziato a notare che ero molto più pallido degli altri e a fatica non mi bruciavo al sole, malgrado le numerose attenzioni prestate. Con il tempo, grazie all’aiuto delle informazioni che puoi trovare in internet, ho scoperto dell’esistenza dei Real Vampires e ho notato che le cose combaciavano con il mio sentire. E da quel punto sono iniziati i miei studi.

  • E Lycan?

Risp: Ho scoperto invece di essere Lycan confrontandomi con altre persone quando avevo appena fondato la mia comunità. Ho notato di avere le stesse caratteristiche di coloro che si sono scoperti Real Werewolves. Il tutto è iniziato quando feci caso al mio stato d’animo durante la fase di luna piena.

  • Alcune persone sostengono che non può esistere una sorta di “ibrido vampiro-licantropo”, puoi spiegare come invece sia possibile?

Risp: Attualmente non ci sono oggettivamente prove scientifiche che possano escludere categoricamente questa condizione ibrida, molti lo sono e nessuna caratteristica fisica o comportamentale va in contrasto tra Real Vampires e Real Werewolf. L’unica forse è la temperatura corporea, ma teniamo presente che in ogni individuo c’è sempre una di queste due categorie che avrà il sopravvento, e non sarà mai 50% e 50%. Ogni ibrido, anche se sia RV Sanguinario, sia Psichico, ad esempio si avrà un lato più sviluppato dell’altro. Per cui chi sostiene che questa categoria non esiste, lo dice solo per partito preso ma attualmente privo di fondamento. Anziché continuare a sostenere che non esistono, bisognerebbe studiare sodo per capire il perché esistono.

  • Com’è vivere essendo sia Real Vampire, sia Lycan a livello sociale?

Risp: Essere un Real Vampire e un Lycan, per me, è la mia normalità; infatti credo che il concetto di normalità sia soggettivo, giacché io son sempre stato così e ciò che per altri fa strano per me risulta essere la quotidianità. Inoltre le caratteristiche ci sono ma solo chi sta a stretto contatto quotidianamente con questa tipologia di persone lo potrà notare, altrimenti nessuno può sospettare di nulla.

  • E personale? È una cosa che ti piace, il contrario o forse vorresti non esserlo per nulla?

Risp: Personalmente, dipende dai singoli episodi. Nei periodi in cui nessun sintomo mi crea problemi, c’è semplicemente indifferenza, mentre quando ci sono problemi vuoi per il sole, vuoi per la luna o ancora peggio per il sangue, mi sono capitati momenti in cui ho pensato di non voler essere così. Anche se per ora sono solamente momenti passeggeri, insomma, grossi problemi da desiderare sempre di non essere così, no. Credo appunto, che come ho detto poc’anzi, in me prevalga indifferenza.

  • Riveli facilmente alle persone cosa sei? E come reagiscono alla cosa? Ne rimangono spaventate, curiose, si allontanano…?

Risp: In genere tasto prima il terreno, ossia se vedo che chi ho davanti è una persona che potrebbe capire ed è di mentalità aperta, con le dovute cautele e a piccole dosi spiego ciò che sono. Al contrario, se noto che è una persona che non può capire lascio perdere, però in quel caso per me non potrà mai nascere con tale persona nessun tipo di rapporto nemmeno di amicizia, in quanto con un vero amico ti puoi confidare tranquillamente senza timore di alcun pregiudizio. Detto ciò, comunque sono una persona riservata e se non c’è motivo non parlo di ciò che sono con chiunque. Evitando così di spaventare persone inutilmente.

  • Spiegaci com’è convivere ogni giorno con questi “poteri”, ossia l’olfatto, l’udito e il gusto più sviluppati della media di cui hai accennato.

Risp: Come già ho detto prima, ci sono caratteristiche più scomode e alcune più comode, queste che hai nominato ora sono le più comode da avere. Esse, infatti, mi permettono di sentire odori impercettibili per altri, sentire suoni molto tenui, però allo stesso tempo diventano assordanti certi rumori che sono sopportabili per le altre persone e sapori molto forti quando sono comunque normali per persone comuni, specie se si tratta di spezie o di alimenti con sapori decisi (esempio: liquirizia, menta, fluoro, etc.). Taluni, infatti, non riescono proprio a mangiare alcuni di questi alimenti che ho nominato.

  • Entriamo adesso in una sfera più impersonale. In questo ambiente ci sono coloro che sono chiamati “poser”, ossia chi si finge Real Vampire o Real Werewolves, magari per moda; come si distingue un poser da uno reale?

Risp: Sì, purtroppo ci sono molti che per moda o per apparire sostengono di essere RV o Lycan, solitamente questi personaggi si possono individuare con poca facilità, in quanto non vivendoci a stretto contatto non si può verificare se ha le caratteristiche tipiche. Tuttavia, i poser tendono solitamente a enfatizzare le loro “doti” fino a farle quasi sembrare “sovrannaturali” e non perderanno occasione per mettersi in mostra. I Real Vampires in genere sono persone riservate e non amano essere al centro del ciclone ed esporsi troppo, non rientra nei loro interessi, amano di più concentrarsi sui loro interessi e coltivarli oppure, come nel mio caso, impegnarmi per avere più informazioni possibili da divulgare senza preoccuparmi affatto di esser più o meno noto nell’ambiente. M’interessa di più che sia conosciuta la mia community e non io come fondatore, cosa che i poser non fanno assolutamente e concentrano l’attenzione solamente su di loro.

  • Varie leggende folkloristiche, e non solo, parlano di persone trasformate in vampiri, cosa ne pensi al riguardo della trasformazione in Real Vampire?

Risp: Il nostro motto della community non a caso è: “Abbraccia la realtà attraverso l’immaginazione”. Questa frase riassume la risposta a questa tua domanda. Infatti, ogni leggenda ha un fondo di verità ma va interpretata. Ovvio e inutile dire che nessun Real Vampire è immortale e che muta in pipistrello o trasforma altri mordendo il collo, però bevono sangue o si nutrono di energia. Un RV non può trasformare nessuno. Real Vampire si nasce… non si diventa.

  • Quale collegamento c’è tra il vampiro delle leggende e dei libri, a ciò che sei tu? Perché si usa lo stesso nome?

Risp: Come appunto spiegavo nella domanda precedente, si tende ad usare questo nome per rendere il concetto in modo molto diretto a ciò che accomuna le due cose, ovvero sangue ed energia.

  • Si nasce Real Vampire/Real Werewolves o è una cosa ereditaria? Oppure c’è qualcosa che scatena questo fattore in un momento preciso? Altrimenti, ancora, è una cosa che si tramanda tra una reincarnazione e l’altra, per chi ci crede, o tra madre/padre a figlio?

Risp: Questa domanda è complessa e cercherò di rispondere in modo più professionale possibile, anche se non sono un medico. Ci sono molte teorie ma fin’ora le più accreditate sono due. La prima è la teoria del retrovirus, che in alcuni siti-web americani chiamato Vherv o V5, però questa teoria sarebbe poco credibile poiché si parlerebbe di contagio tramite rapporti sessuali non protetti e per via ematica. Siccome sarebbe a bassa concentrazione virale, questo retrovirus sarebbe al quanto improbabile che possa attecchire facilmente. Poi abbiamo la teoria della mutazione genetica e “Prione Vampirico”, dove si dice che sarebbe a scopo ereditario. Io tengo a precisare che fin quando appunto non ci saranno certezze, mi limito a portare alla conoscenza tutte le teorie del caso apprese da notizie da pagine web più che altro straniere, senza esprimere alcun giudizio personale.

  • Chi tra i tuoi famigliari, se lo è, è un vampiro o un licantropo?

Risp: Tra i miei famigliari stretti ho dei sospetti ma non certezze, in quanto con loro non ho mai affrontato questo argomento; però ho notato caratteristiche che possono far pensare a questa condizione.

  • Hai consigli per i neo Real Werewolves e i neo Real Vampires?

Risp: Il consiglio che spesso mi sento di dare è di fare attenzione a chi si professa santone o maestro su questi argomenti e di fare attenzione alla disinformazione sul web. Purtroppo ci sono persone che pur di aver successo sono disposte a mettere in pericolo la salute di persone che emulano il loro comportamento scorretto. Con il sangue e le malattie trasmissibili non si scherza. Invito inoltre le persone che si scoprono da poco Real Vampires o Lycan di sostenere esami medici affinché venga in primis esclusa qualsiasi forma patologica per i sintomi che si manifestano.

  • Hai accennato di essere il leader di una comunità che attualmente conta ben 15.000 membri ed è in continua espansione. Parlaci di questa community.

Risp: Questa mia idea di creare una community è nata appunto, come dicevo prima, sei anni fa a seguito ad una brutta esperienza all’interno di un altro gruppo. La mia community è nata principalmente per fare informazione sul vampirismo in ogni sua forma e sui vari tipi di licantropia, in seguito abbiamo spaziato anche su argomenti affini, quali: occultismo, fenomeni paranormali e ufologia. Di recente abbiamo iniziato a trattare argomenti più dettagliati sui Therian e gli Otherkin.

  • Perciò ti occupi anche di argomenti spinosi come il paranormale e l’occultismo. Da quanto ti occupi invece di questo?

Risp: Fin da quando ero piccolo, ho avuto esperienze paranormali; infatti, molti Real Vampires sono per natura degli “Energy Worker”, questo comporta ad avere i canali aperti senza aver mai fatto nulla. Io ho solo evitato di reprimere questa mia natura e non appena ho potuto iniziare a studiare questa cosa l’ho fatto, e oramai sono trascorsi tredici anni.

  • Quali sono gli obiettivi del Tempio Oscuro?

Risp: L’obbiettivo della community è di fare informazione seria su queste tematiche e di fare ricerche sui Real Vampires, Real Werewolf, Therian e Otherkin, come già ci stiamo occupando di fare.

  • Quali cose concrete ha portato il Tempio Oscuro alla comunità Real Vampires fino ad ora?

Risp: Le mie interviste hanno contribuito a portare alla luce questa condizione, abbiamo molte collaborazioni con comunità straniere di tutto il mondo, abbiamo collaborazioni con siti-web che trattano come primo argomento l’occultismo e collaborazioni con ricercatori del paranormale. Tutto ciò ci ha permesso di creare articoli sempre più ricchi d’informazione a livello scientifico e attualmente stiamo facendo degli studi seri, scientifici e medici, grazie a vari progetti in corso. Per partecipare a questi studi abbiamo creato sul sito-web de “Il Tempio Oscuro – The Official Community” una pagina apposita dove si può scaricare un questionario da compilare in modo del tutto anonimo per garantire la privacy, e da consegnare agli admin della community seguendo le istruzioni presenti sempre nel sito.
[NDR: Questo è il link per il questionario:
https://iltempiooscurotheofficialcommunity.wordpress.com/i-nostri-studi/]

  • In che modo credi che degli studi scientifici o approfonditi potrebbero migliorare la sfera del Real Vampirismo o della Real Licantropia?

Risp: Questi studi che stiamo svolgendo serviranno per capire finalmente il perché esistono i Real Vampires e i Real Werewolf. Ormai molti sono a conoscenza della nostra esistenza ma nessuno sa perché esistiamo. Come già ho detto ci sono solo teorie. Bene, credo sia proprio giunto il momento che quelle stesse teorie hanno bisogno di essere confermate o smentite tramite questi studi.

  • Qual è stata la domanda o le domande più ambigue, strane o più insolite che hai ricevuto?

Risp: Le domande strane che mi pongono sono assai molte, tra le più ambite ci sono: “Ma dormi nelle bare? Sei immortale? Brilli al sole? Puoi trasformarmi?”. Posso assicurarvi che tali domande non sono poste solo da teenager ma anche da persone adulte.

  • Nei libri e nei film vediamo i vampiri come figuri cupi, la maggior parte delle volte. Tu come ti vesti di solito, che musica ascolti e quali film guardi, quali posti ti piacciono frequentare, letture preferite, hobby e passioni?

Risp: Il fatto che il vampiro dei film sia sempre “bello e dannato” non corrisponde molto alla realtà. Infatti ci sono RV che hanno stili diversi e personalità diverse. Personalmente, io adoro lo stile Goth e Dark, prediligo i posti dove regna la tranquillità, i boschi sono infatti per me il mio rifugio. Detesto i posti che sono affollati, ad esempio le discoteche. Ascolto musica Rock e Metal considerata Old School: “Vecchia Scuola”. Mi piacciono i film Horror, adoro quelli del grande visionario Tim Burton e la comicità intellettuale. Come hobby, oltre ciò che ho detto alla prima domanda, mi cimento nel lavorare il legno e aiuto nella gestione di un castello qui nella mia zona, che ogni settimana ho modo di starci per intere giornate.

  • Sono convinta di aver saltato qualche domanda che sicuramente interessa a qualcuno –o a molti-. In questa risposta, che è l’ultima, la puoi impiegare come meglio preferisci. Puoi raccontarci le domande che più ti sono poste, puoi raccontarci qualcosa di te o un aneddoto: hai totale campo libero!

Risp: Ogni anno con “Il Tempio Oscuro – The Official Communityorganizzo un raduno nazionale. Solitamente questo raduno si svolge a maggio che coincide con il mese di fondazione della comunità. Da poco abbiamo inoltre formato una casata regionale in Veneto (Order Of The Black Lion) per dare la possibilità anche a coloro che non si possono spostare di poter fare degli incontri. I suddetti incontri servono per acquistare fiducia reciproca, per poter avere un gruppo solido e avere un rapporto reale e non solo virtuale.
Grazie davvero per questa bellissima e completissima intervista!

  • Grazie a te, Edge. A nome del blog ti ringrazio personalmente per aver accettato questa intervista, è stato un piacere averti ospitato qui per questa giornata.

Intervista a cura di Dèvera Blackmind.

Annunci

1 commento su “Intervista a Edge, l’ibrido Vampiro e Licantropo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...