Dedica Satanica

Dedica Satanica

Troppe persone mi dicono di aver fatto la Dedica dell’Anima cosicché poi ricevessero favori e servigi dai Demoni e da Satana. Ho sentito anche chi li ricatta: “Prima mi concedono ciò che voglio e poi faccio la Dedica“. O ancora, c’è chi la fa dopo aver appreso solo le basi da qualche sito internet.

Non funziona così!

Prima di dirvi quando, come e perché è giusto farla, spiegherò di cosa si tratta.

Contrariamente a quanto si pensa, non è cedere l’anima come tributo per avere una vita piena e felice e poi finire all’inferno. Tutt’altro! Voi dite solamente di comprendere lui, i suoi ideali, e di impegnarvi nella Sua Via. Ossia promettete di migliorare voi stessi, meditare e di sviluppare le vostre capacità.

La Dedica è, in altre parole, una promessa.

Promettete a Satana di essere e rimanere dalla sua parte, ora e sempre.

Promettete ufficialmente di accettare Satana e i Demoni come guide, amici e consiglieri.

Promettete di essere fedeli a loro e di non cercare gli angeli o il falso Yahwé. Dedicherete voi stessi a far conoscere la verità a chi ne è ignaro.

Rinnegherete ogni altro Dio, e riterrete Satana come Unico Dio.

Annullerà ogni altro battesimo, cresima, comunione ecc… agli occhi dei Demoni e di Satana.

La Dedica dell’Anima è irreversibile: una volta compiuta non potrà essere eliminata. Viene chiamata dell’Anima perché sarà valida anche nelle prossime vite.

Dopo aver compreso cos’è, è giusto sapere come capire quando la si deve fare. Innanzitutto, dal momento che la Dedica è irreversibile, è necessario essere sicuri della propria scelta. Non siate precipitosi nel farla: non basta aver letto qualche sito online. Provate, prima, sperimentate, conoscete gli Déi antichi e avvicinatevi a qualcuno di loro. Studiate e praticate. Meditate e confrontatevi con altri Satanisti.

Il percorso è lungo, pieno di buche, sassi che vi faranno inciampare e rovi che dovrete tagliare. Ma durante il percorso troverete tutti gli strumenti per superare ogni ostacolo. Non fraintendetemi, non sarà un percorso ostile: esso sarà accompagnato da soddisfazioni, successi e molt’altro. Non sarete soli in questo viaggio dalla meta così lontana, ancora meno dopo la Dedica. Ricordate: pazienza e costanza premiano sempre.

La dovrete fare quando sentite dentro di voi che è giunta l’ora. Lo sentirete.

Fate la dedica dove meglio vi sentite a vostro agio. Nella vostra camera, in un bosco,  alla riva di un fiume… e nell’ora che preferite voi.

Nessuno vi dovrà disturbare e dovrete essere soli. È una cosa privata e personale, io la ritengo addirittura intima. È una cosa tra voi, Satana, e nessun altro. Dovete essere da soli.

Per farla vi servirà un foglio pulito o una pergamena, che sarebbe ancora meglio, ma non è necessaria; una ciotola, un ago, candele nere e blu. Per gli incensi prendetene di buoni, che siano gradevoli e che vi piacciano. Consiglio di testarli prima di compiere la Dedica.

Sul foglio scriverete la Dedica. Non fornirò, come hanno già fatto altri, un testo standard in cui si deve inserire il nome negli spazi bianchi perché lo trovo irrispettoso verso Satana e verso se stessi. Questa è una cosa vostra, le parole devono essere vostre, venire dal vostro cuore. Non c’è niente di più apprezzato che qualcosa fatto da voi, e questo con tutto, anche quando costruite un oggetto: imprimerete la vostra energia mentre lo costruite e diverrà anche più semplice da usare, oltre che più forte e efficace.

Tornando alla Dedica, nel foglio dovrete scrivere i motivi per cui la state per fare e cosa vi ha portato fino a quell’istante. Cosa volete fare per migliorarvi e i vostri obbiettivi da raggiungere. Scriverete cosa avete intenzione di fare per Satana e i Demoni.

Una volta scritta accendete le candele e gli incensi, lasciate che siano solo le fiamme delle candele che illuminano il luogo. Leggete la Dedica a voce alta o a mente e poi bucatevi un dito con l’ago e firmate con il -vostro- sangue. Esso è più che altro una formalità, non ne serve tanto. Il sangue è la vostra impronta energetica e vi farà conoscere meglio da Satana e dai Demoni.

Ora bruciate il foglio e riponetelo nella ciotola. Fino a che il fuoco non si spegne potete meditare. C’è chi viene pervaso da varie energie ed è in grado di meditare per ore senza nemmeno rendersene conto.

Dei resti fatene ciò che desiderate. Conservateli, lasciateli nell’acqua di un fiume, liberateli al vento o gettateli semplicemente nella spazzatura.

 

Cosa aspettarsi dopo la Dedica? Alcuni Guardiani si rivelano dopo averla fatta, anche se a me capitò il contrario. Altri Demoni si possono avvicinare ai “nuovi arrivati” e concedono loro qualche consiglio, ma non vi aspettate grandi cambiamenti, se non in voi stessi.

Qualcuno mi ha comunque riferito di aver cambiato colore degli occhi, nulla di fenomenale, si sono schiariti o scuriti un po’.

Le ceneri le conservo ancora in un sacchetto si stoffa argentea.

Ricordate che la Dedica va vissuta con libertà e indipendenza. Questo sarà il vostro “battesimo volontario“, e non lo dimenticherete. Rendetelo degno di essere ricordato e fatelo perché avete un buon motivo.


Articoli correlati:

Angeli e Demoni, inganno e collaborazione Spirituale

Il Satanismo svelato

Il vero “Patto con il Diavolo”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...