Ostara – 21-22 marzo, il giorno dell’amore

Ostara è il giorno dell’amore, il giorno del demone Astaroth o, come chiamata in altre culture Ashtar, o Ishtar. La Déa dell’amore e della passione. Il San Valentino pagano, in poche parole. Che poi è stato mutato e camuffato, divenendo così pasqua, chiamatosi “Easter” in inglese, che ricorda appunto il nome di Ishtar.
Per gli Anglosassoni, Ostara, era nota come Eastre. Le figure pasquali dei conigli e delle uova hanno origini ben più antiche. Astaroth è la Déa della fertilità, quindi non era strano, millenni fa, se come dono si porgesse un uovo dipinto a mano.

Questa festa era anche chiamata con i nomi: Eos, Ester, Easter, Eastre, Eostre, Estrus, Oestrus e Ostara.

Il concetto cristiano di “Agnello di Dio” è stato rubato dal segno zodiacale dell’ariete che, appunto, avviene in aprile.

Inoltre, Ostara corrisponde all’equinozio di primavera, quando le nuove energie sbocciano, assieme ai fiori e ai germogli pervasi di nuova vita. Quindi, è la festa dell’amore e della vita.


Ti potrebbe anche interessare:

Le Festività Pagane

Annunci

1 commento su “Ostara – 21-22 marzo, il giorno dell’amore”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...